chi siamo: Centro Sviluppo Sostenibile

Il Centro per lo Sviluppo Sostenibile, promuove la  sicurezza alimentare, la tutela dell’ambiente e della salute e l’energia sostenibile.

Il Centro per lo Sviluppo Sostenibile (CSS) ha la sua sede a Milano. Il CSS opera per: favorire uno sviluppo equo, solidale e sostenibile; supportare gli individui, le comunità e le popolazioni più fragili e disagiate e la tutela del valore della vita umana; incoraggiare iniziative atte a tutelare l’ambiente e a salvaguardare le risorse naturali per le generazioni future; diffondere la cultura della sicurezza alimentare e favorire politiche adeguate ad assicurare a tutta l’umanità l’accesso a cibo sano, sufficiente e nutriente, acqua pulita ed energia, in un ottica di sviluppo sostenibile. Papa Francesco, nel suo discorso alla FAO del 2014 ci rammenta che le origini di tutti i mali è l’inequità.  Sollecita ad avere “sguardo e cuore orientati non ad un pragmatismo emergenziale che si rivela come proposta sempre provvisoria, ma ad un orientamento deciso nel risolvere le cause strutturali della povertà”. Anche Mohandas Karamchand Gandhi ci ricorda che “ci sono abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non l’avidità di ogni uomo”. Amartya Sen, economista e filosofo che ha ricevuto il premio Nobel per l’economia nel 1998, sostiene che “l’indicatore del Pil è molto limitato. Utilizzato da solo, è un disastro. Gli indici della produzione o del commercio non dicono granché sulla libertà e sul benessere, che dipendono dall’organizzazione della società. Né l’economia di mercato né la società sono processi che si autoregolano. Hanno bisogno dell’intervento razionale dell’essere umano. La democrazia è fatta per questo: per discutere del mondo che vogliamo, ivi compresi i termini di regolazione dei sistemi della sanità, dell’istruzione, delle tutele contro la disoccupazione…” Il Centro per lo Sviluppo Sostenibile è tutto questo. I suoi principi sono contenuti nelle parole citate di Papa Francesco, Mahata Gandhi e Amartya Sen.